Papa Francesco: giovedi Santo al Cara di CastelNuovo di Porto

24/03/2016 di Redazione
Papa Francesco: giovedi Santo al Cara di CastelNuovo di Porto

Per la prima volta, Papa Francesco ha deciso di celebrare la messa del giovedi Santo fuori dalla città di Roma. Nell'anno del Giubileo della Misericordia il Papa lancia un ennesimo segnale di accoglienza alla comunità religiosa: la lavanda dei piedi avverrà all'interno del CARA di CastelNuovo di Porto per i 12 profughi in segno di servizio e attenzione alle loro condizioni. Cosi è stato annunciato dal monsignor Rino Fisichella, a capo della macchina organizzativa del Giubileo della Misericordia in un articolo sull'Osservatore Romano. Il CARA di Castel Nuovo, noto ad Aprile per le proteste sulla mancata erogazione dei pocket  money oltre che per il coinvolgimento nello scandalo di Mafia Capitale, è uno degli istituti attenzionati dal Papa in questi mesi che non ha mancato, anche durante l'omelia della domenica della Palme, di puntare il dito contro coloro che non accolgono migranti. Tanti i suoi appelli ad aprire le porte all'accoglienza rivolti alle famiglie, chiese e parrocchie condannando "la globalizzazione dell'indifferenza" difronte ai morti in mare. Un giovedì Santo tutto particolare non solo per il dislocamento della messa da Roma a CastelNuovo. Infatti per il primo anno, dopo l'introduzione delle "quote rosa" volute da Bergoglio,  anche le donne potranno accedere al rito del lavaggio dei piedi.