Roma, Approvato il bilancio di previsione per la Capitale

31/03/2016 di Redazione
Roma, Approvato il bilancio  di previsione per la Capitale

Il Campidoglio ha approvato il bilancio di previsione capitolino 2016-2018. Non aumenteranno le aliquote Imu e Tasi, mentre la tariffa sui rifiuti diminuirà del 2%.
Saranno 875 milioni i fondi destinati agli investimenti, che riguarderanno soprattutto gli interventi per il Giubileo, per la metro C, la costruzione di piste ciclabili e di nuove aree pedonali, interventi per l'edilizia abitativa e scolastica e la valorizzazione dei beni culturali. In crescita i fondi per il sociale, in particolare per il sostegno ai disabili, l'assistenza alloggiativa  e per gli interventi a sostegno degli anziani e dei più disagiati. In via sperimentale è stato introdotto un meccanismo volto ad attribuire ai municipi la fetta più ampia di risorse provenienti dalla lotta all'evasione, visto il ruolo di primo piano che i municipi stessi dovranno avere nel contrastarla. Questo aumenterà di 5,8 milioni lo stanziamento complessivo a disposizione dei municipi, in aggiunta ai precedenti fondi stanziati nel 2015. 5,1 milioni saranno utilizzati per gli interventi nelle scuole, sulle strade e nel settore sociale. 700 mila euro per i punti verdi. Inoltre, i municipi potranno disporre delle entrare relative all'occupazione di suolo pubblico. Molti tagli invece toccheranno ai contratti di servizio e alle utenze elettriche, idriche e telefoniche.