Tivoli, “La scuola ci fa sognare”. Un viaggio nella scuola delle meraviglie

21/04/2016 di Redazione
Tivoli, “La scuola ci fa sognare”. Un viaggio nella scuola delle meraviglie

Venerdì 29 aprile si terrà l'evento finale del percorso laboratoriale "Alicia nel Bel Paese".
A scuola di fumetto con Alessandro Artibani e incontro con l'autrice Antonella Pirolo per raccontare storie di compagni di classe d'altrove e diritti negati. Il flashmob a ritmo del mismo sol, il 29 aprile ore 15.30 presso il teatro interno la scuola. L'iniziativa è a cura della Casa dei Diritti Sociali della Valle dell'Aniene in collaborazione con le prof.sse RosaElena Rinalducci e Elda Maria Celi e gli studenti della classe 3G media inferiore, dell'Istituto Comprensivo "V.Pacifici"  di Villa Adriana  la cui dirigente prof.ssa Virginia Belli da anni collabora e apre le porte alla didattica interculturale della CdS e con la collaborazione delle operatrici in Servizio Civile Nazionale Roberta Cervi, Samanta Coccia e Alisia Zarbo.
Il 2016 festeggerà il 150esimo anniversario dalla pubblicazione di "Alice nel Paese delle Meraviglie" uno dei più famosi libri fantasy della storia. A partire da questa ricorrenza, si vuole raccontare la storia di una Alicia dei giorni nostri, schiava dei lavori domestici a Cusco che fugge e farà un viaggio nel nostro Paese. Il libro è edito dalla piccola casa editrice "Fralerighe" ed è illustrato da
Emersom Maury Flores, uscirà a gennaio 2016 ed è un prezioso strumento per la didattica interculturale con testo bilingui italiano - spagnolo. In modo particolare fa richiamo ai diritti dei bambini e degli adolescenti ed è un omaggio ad Alice nel paese delle meraviglie infatti, la storia segue un filo rosso parallelo, la nostra Alicia sarà circondata di animali, mangerà e farà un viaggio…
Il libro è corredato dall'introduzione del professore Massimiliano Fiorucci titolare della cattedra di "Metodologia dell'educazione interculturale" presso l'Università degli studi di Roma Tre.
La Casa dei Diritti Sociali  di Tivoli e Valle dell'Aniene ha proposto un laboratorio esperienziale, interculturale di promozione all'inclusività. Rivolto a ragazzi/gruppi scuola di 13/15 anni di età, volto a stimolare l'ascolto, favorire e stimolare la lettura di immagini e conoscenze culturali lontane, stimolare la conversazione senza stereotipi. Un'occasione per dibattere sul fatto che le ragazze e le donne hanno pari diritti e dovrebbero godere degli stessi benefici ed opportunità rispetto ai ragazzi e agli uomini.