Wine Monitor-Nomisma: raddoppio del consumo di vino bio in Italia

14/04/2016 di Redazione
Wine Monitor-Nomisma: raddoppio del consumo di vino bio in Italia

Nel 2015 le vendite di vino bio hanno raggiunto complessivamente 205 milioni di euro e negli ultimi 12 mesi il 21% della popolazione italiana over 18, ovvero 10,6 milioni di persone, ha bevuto in almeno un'occasione vino biologico certificato. Questa percentuale risulta in costante crescita negli ultimi anni (nel 2013 era pari al 2%, nel 2014 era pari al 12%) come anche il dato legato alla dimensione della viticoltura nel mondo: dal 2004 al 2014 si registra una crescita del +259% in Europa e +261% a livello globale. 
Questo è quanto emerge dall'analisi Wine Monitor 2016 predisposta in occasione di Vinitaly 2016 e presentata durante la Tavola Rotonda organizzata da FederBio "Il mercato europeo del vino biologico, strategie per lo sviluppo e l'internazionalizzazione.  L'Italia si trova ad occupare il secondo posto in Europa con 72.361 ettari di superficie vitata bio mentre al primo posto compare la Spagna con 84.381 ettari. Dal 2003 al 2014 il Paese iberico presenta una crescita del +413% mentre l'Italia del +128% e la Francia del +307% (terzo posto in graduatoria, con 66.211 ettari). Spostando l'obiettivo sulla superficie a vite biologica per regione, in Italia guida la Sicilia (27.105 ettari nel 2014, 38% sul totale italiano e +43% rispetto al 2011); seguono Puglia (10.269 ettari, +22%) e Toscana (9.243 ettari, +46%).
Il  valore del mercato dell'export di vino bio è pari a 137 milioni di euro, con il 75% delle imprese che producono bio che portano fuori dai confini italiani. La Germania è il primo Paese di destinazione del vino bio italiano e vale il 38% delle vendite all'estero, seguita da Usa e Svizzera. La qualità organolettica, l'affidabilità dell'azienda, la tracciabilità del prodotto, la presenza di altre certificazioni bio e la provenienza italiana sono ritenute dalle nostre imprese le principali caratteristiche vincenti del vino bio italiano sui mercati esteri.