“Trace the Face”: il servizio della Croce Rossa Internazionale

05/05/2016 di Redazione
“Trace the Face”: il servizio della Croce Rossa Internazionale

Innovativa e funzionale la nuova idea "Trace the Face", il servizio messo in campo dalla Croce Rossa Internazionale pensato per le migliaia di persone che durante il viaggio verso l'Europa hanno perso i contatti con i propri cari, le proprie origini. Si tratta di una piattaforma online in cui la persona interessata a ritrovare la propria famiglia può pubblicare la propria foto sui posters di Familylinks - Trace the Face oppure sul sito web di  Familylinks - Trace the Face. È sufficiente recarsi presso uno degli uffici della Croce Rossa (sia nazionali che internazionali), dove un operatore spiega nel dettaglio la procedura da seguire mentre, per coloro che sono alla ricerca di un proprio familiare, è disponibile, presso gli uffici della Croce Rossa ed online, la lista.
 La Croce Rossa ha sviluppato anche una rete di volontari che presidiano le zone di confine, le stazioni ferroviarie o tutti quei luoghi di grandi assembramenti per permettere di denunciare subito la scomparsa di un proprio familiare. A tal scopo è stata realizzata una mappa dove sono spiegate le modalità con cui lavora la Croce Rossa per riunire famiglie o ricreare contatti fra persone lontane.

Visita il sitohttp://familylinks.icrc.org/europe/en/Pages/Home.aspx