Imprese migranti: in aumento dal 2011

05/05/2016 di Redazione
Imprese migranti: in aumento dal 2011

Dal 2011 al 2015 le imprese straniere sono aumentate del 21,3%, soprattutto nei settori della ristorazione e dei servizi. A rilevarlo è Fondazione Moressa che conta oltre 550mila imprese in Italia gestite da titolari stranieri (circa il 9,1%), in maggioranza nei settori del commercio (con un dato percentuale di 38,5%), edilizia (24,8%) e servizi (17,6%).  Gli aumenti più significativi si registrano nella ristorazione (+37,3%) e nei servizi (+32,2%). A livello territoriale, quasi un quinto degli imprenditori stranieri opera in Lombardia (19,1%), seguita da Lazio (12,8%) e Toscana (9,5%). Dati di certo meno confortanti quelli in riferimento alle imprese italiane che registrano un calo notevole rispetto al 2011.
Già i dati del 2014 del Rapporto IDOS evidenziavano come la crescente diffusione dell'iniziativa imprenditoriale immigrata contribuisce a bilanciare la lieve ma progressiva contrazione della base imprenditoriale autoctona, duramente provata dalla crisi.
Leggi i dati
http://www.repubblica.it/economia/2016/05/03/news/il_boom_delle_imprese_gestite_da_stranieri-138994360/