Sfratti, il record negativo a Roma: nel 2015 eseguite 3030 sentenze con la forza pubblica

26/05/2016 di Redazione
Sfratti, il record negativo a Roma: nel 2015 eseguite 3030 sentenze con la forza pubblica

Oltre tremila famiglie hanno subito l'esecuzione di un provvedimento di sfratto nella Capitale nel 2015. I provvedimenti emessi sono 7274, in lieve calo rispetto ai 8264 del 2014, ma il dato resta sempre consistente. La motivazione principale resta la morosità, che ha riguardato 5233 sentenze a Roma e 6612 del totale di Roma e provincia. E il biennio 2014 - 2015 ha registrato anche un aumento dei casi in cui la forza pubblica è intervenuta per procedere con uno sfratto. Secondo il Segretario nazionale dell'Unione Inquilini, Massimo Pasquini, questo significa che non solo ci sia la totale assenza di politiche sociali in grado di rispondere all'emergenza abitativa, ma che la questione sta assumendo sempre più i tratti di un problema di ordine pubblico.  E ha espresso tutta la sua preoccupazione, perché nell'ultima legge di stabilità è stato azzerato il fondo contributo affitti, quel fondo che consentiva a circa 10.000 famiglie romane di non cadere nella morosità.