"Neutralità attiva, un possibile approccio per una politica di pace, disarmo e diplomazia popolare per l’Italia"

30/06/2016 di Redazione
"Neutralità attiva, un possibile approccio per una politica di pace, disarmo e diplomazia popolare per l’Italia"

Crediamo che un'occasione di approfondimento, dialogo ed interlocuzione all'interno del movimento pacifista sul tema della neutralità possa fornire un'occasione utile per rafforzare sinergie, identificare punti di forza comuni, ed allo stesso tempo immaginare concetti e quadri di riferimento concettuale che possano aiutare a superare contrapposizioni ancorate a visioni del mondo ormai non in grado di cogliere la complessità della sfida che ci troviamo a dover affrontare.
Per questo proponiamo un seminario-convegno nazionale nel quale si possano discutere vari aspetti relativi alla neutralità attiva, da quello storico, al significato della neutralità nelle relazioni internazionali, per poi interrogare sul tema vari esponenti del mondo pacifista. A questo primo appuntamento, che produrrà una pubblicazione degli atti, ne potrebbe seguire un secondo, più pratico e seminariale nel quale i soggetti che oggi praticano la neutralità attiva nelle loro attività e campagne si confrontano e scambiano esperienze ed ipotesi di lavoro. Questo "workshop" potrebbe poi produrre un documento-manifesto per un'Italia neutrale, per la pace, il disarmo e la nonviolenza nelle relazioni internazionali" o simile.
Sala Simonetta Tosi - Casa internazionale delle donne, Via della Lungara 19 Roma, 10 settembre 2016.
14:30 Seminario storico/politico
17:00 Tavola rotonda

Per approfondimenti sul programma, clicca qui