Appello per la campagna straordinaria di sottoscrizione

01/06/2016 di Redazione
Appello per la campagna straordinaria di sottoscrizione

Risorse per volontariato e terzo settore: una situazione sempre più critica

Da anni volontariato e terzo settore hanno visto ridursi drasticamente le risorse messe a loro disposizione dalle istituzioni. Si tratta di una scelta miope se si considera che queste organizzazioni svolgono un fondamentale ruolo di argine al crescente disagio sociale, e spesso si trovano a dover sostituire politiche sociali, educative, culturali sempre più depauperate ed inefficaci.
Per una serie di ragioni, la situazione romana presenta criticità aggiuntive:
- Mafia Capitale ha visto un ampio coinvolgimento di organizzazioni no profit in episodi di corruzione. Questo ha creato nell'opinione pubblica una diffusa diffidenza verso l'associazionismo nel suo insieme, senza operare le opportune distinzioni tra associazionismo "sano" e "malato";
- negli ultimi anni l'amministrazione capitolina è stata caratterizzata da immobilismo - a causa di contrasti interni ma anche del timore di finire nelle maglie della giustizia. Questo ha causato ad esempio la mancata emissione dei bandi per la scolarizzazione Rom (progetto peraltro mai toccato dagli scandali);
-  la nomina del commissario straordinario ha peggiorato ulteriormente le cose. In questi mesi sono state operate scelte frutto di approcci burocratici e mancanza di attenzione al sociale. Ne sono un esempio eclatante le centinaia di "sfratti" alle associazioni che hanno in concessione immobili comunali.

I perché della campagna di sottoscrizione straordinaria per FOCUS-Casa dei Diritti Sociali
FOCUS CDS subisce ovviamente le negative conseguenze di questo contesto. Negli ultimi anni i finanziamenti pubblici per i progetti si sono ridotti in maniera progressiva e drastica. Inoltre gli "sfratti" decisi da Roma Capitale minacciano la sopravvivenza della storica sede di via Giolitti ad Esquilino.
Oggi è necessario ed urgente affrontare una serie di spese:
- spese ordinarie: affitti dei locali, utenze, materiale di consumo, manutenzione strumentale, ecc.
-  spese straordinarie, tra cui quelle per le procedure legali contro lo "sfratto" da via Giolitti.
Possiamo dire con orgoglio che pur in una situazione di difficoltà non abbiamo ridotto il nostro impegno per i diritti delle persone più vulnerabili: grazie al supporto dei volontari sono migliaia ogni anno le persone senza dimora, i migranti vulnerabili, i minori a rischio di dispersione scolastica da noi sostenuti ed accompagnati alla cittadinanza.
Per continuare a svolgere  questo importante ruolo e far fronte alle spese inderogabili lanciamo un appello per una SOTTOSCRIZIONE STRAORDINARIA a favore della nostra Associazione. Per diffondere questo appello ci rivolgiamo ai nostri volontari (patrimonio primario di FOCUS-CDS) e a tutti i simpatizzanti.
Al di là delle esigenze di liquidità immediate siamo consapevoli di dover operare un salto di qualità. Nei tempi che verranno le associazioni indipendenti come FOCUS- Casa dei Diritti Sociali  dovranno operare lo sforzo di aumentare le loro capacità, anche di autofinanziamento, in maniera stabile e organica.

Come contribuire
Le donazioni possono essere effettuate anche via bonifico sul CC  IBAN IT-87-M¬01030-03204-000001424941  Monte dei Paschi di Siena  inserendo la causale  "campagna di sottoscrizione straordinaria Casa dei Diritti Sociali"

Deducibilità fiscale delle donazioni
Ricordiamo che le donazioni potranno essere dedotte in sede di dichiarazione dei redditi. FOCUS CDS provvederà a fornire ai donatori la necessaria documentazione.