Parigi avrà un campo profughi: l'annuncio dalla sindaco Anne Hidalgo

01/06/2016 di Redazione
Parigi avrà un campo profughi: l'annuncio dalla sindaco Anne Hidalgo

Parigi avrà il suo campo profughi. Lo ha annunciato la sindaco, Anne Hidalgo in una conferenza stampa martedì 31 maggio. "Non possiamo più accettare la situazione umanitaria e sanitaria degli insediamenti informali che si sviluppano a Parigi", ha commentato Hidalgo, dal momento che molte famiglie continuano a riversarsi nella zona di Parigi, trovando riparo alla bell'e meglio. Così la sindaco ha deciso di porre fine a queste situazioni di precarietà e dare una risposta concreta per risolvere la situazione. La Hidalgo ha denunciato, nella stessa sede, le gravi mancanze dell'Europa nella gestione dell'emergenza migratoria di questo periodo. Fino ad ora erano stati gruppi di cittadini volontari a occuparsi dei migranti che si sono accampati in strada con mezzi di fortuna, portando loro cibo e beni di prima necessità. Così l'amministrazione parigina ha deciso di prendere in mano la situazione e dare una risposta organica e istituzionale a quella che sembra essere destinata a non essere solo un'emergenza momentanea. La speranza dalla sindaco è che Parigi possa essere un progetto pilota, una buona pratica da estendere a tutta la Francia, che in tema di accoglienza continua a registrare gravi violazioni, fra cui viene da pensare al confine con Ventimiglia o alle condizioni in cui hanno vissuto per mesi i migranti accampati nella giungla di Calais prima di essere sgomberati.
Il paese non è comunque privo di buone pratiche: è proprio a questo che si è rivolta la prima cittadina parigina, facendo il giro dei centri d'accoglienza virtuosi. Primo fra tutti quello del 18° arrondissement di Parigi, a nord della città, nella banlieue di Dunkerque che è arrivato in poco tempo a contare circa 1500 ospiti.