Scuola I.C. Fidenae, attestato di merito per FOCUS – Casa dei Diritti Sociali

30/06/2016 di Redazione
Scuola I.C. Fidenae, attestato di merito per FOCUS – Casa dei Diritti Sociali

Con la fine dell'anno scolastico 2015-16 si sono conclusi anche i vari interventi di FOCUS-Casa dei Diritti Sociali con i minori per il diritto allo studio e l'accoglienza e integrazione di quelli con particolari difficoltà.
Tra le diverse azioni messe in campo numerose sono state quelle svolte nelle e con la partecipazione delle scuole: laboratori interculturali con i gruppi classe, potenziamento didattico e sostegno linguistico per l'inserimento a scuola, inclusi i minori non italofoni. I gruppi di nostri volontari sono stati presenti in diverse scuole di Roma e Tivoli, in particolare in zone e situazioni a forte disagio sociale.  Per questa attività abbiamo quasi ovunque avuto riconoscimenti di gratitudine e stima da parte delle scuole.
Tra tutte ci piace segnalare la spiritosa e sincera iniziativa della scuola I.C. FIDENAE che ci ha voluto riconoscere " l'ATTESTATO DI MERITO"  sotto riportato. Il piacevole riconoscimento nel segnalare la dedizione e la preparazione dei nostri volontari, vuole forse sottolineare il legame di reciproca stima e rispetto tra la nostra associazione e l' istituto.
Il rapporto con questa scuola dura ormai da parecchi anni grazie anche alla diponibilità e collaborazione con la direzione didattica e tutto il corpo insegnante.
Da parte nostra solo in questo anno scolastico siamo intervenuti con laboratori linguistici in tre periodi (Ottobre - Dicembre 2015; Maggio - Giugno 2016 e fine Giugno 2016 dopo la fine della scuola) coprendo sia i vari livelli di Italiano L2 sia Italstudio per la licenza media.
Teniamo particolarmente alla relazione con la scuola perché essa nonostante si trovi in un territorio di frontiera e la presenza nella scuola media di studenti stranieri è mediamente tra il 40% e il 50%, riesce a mantenere standard qualitativi elevati con numerose e qualificanti iniziative per l'accoglienza e l'intercutura.
Riteniamo quindi che l'esperienza con questa scuola possa essere un elemento di riferimento nelle buone pratiche, in controtendenza con la difficoltà nella quale opera la maggioranza del sistema scolastico romano.