Università del volontariato: record di iscritti a Milano

30/06/2016 di Redazione
Università del volontariato: record di iscritti a Milano

All'Università del volontariato di Milano sono in continua crescita gli "aspiranti volontari", ossia persone che prima di dedicare tempo ed energie agli altri, vogliono prepararsi. Quasi uno su quattro iscritti si affaccia al mondo del volontariato per la prima volta.
Alla chiusura dell'anno accademico 2015/2016 di questa università promossa dal CSV di Milano si contano 67 corsi attivati, 722 ore di lezioni erogate, 1.671 iscritti in totale con una media di 20 a corso (e punte di 80). Le donne sono il doppio degli uomini, ma questi ultimi sono in crescita del 14%.
I corsi si rivolgono anche a una fetta di persone che non è già iscritta a qualche associazione di volontariato, ma non per questo meno interessate a formarsi e avviare un percorso di impegno civico.
Tra i diplomati 2015/2016, che hanno ricevuto il diploma nella sede del CSV in piazza Castello, due hanno aperto una start-up non profit e tre hanno portato a conclusione un progetto formativo, teorico e pratico, presso grandi associazioni del Terzo Settore. In quattro anni l'Università del volontariato è stata frequentata da 6.313 iscritti con 2.600 ore di formazione, realizzate in collaborazione con le università milanesi.