Soil Day 2016, una giornata per il suolo alla Casa dell'Architettura di Roma

14/07/2016 di Redazione
Soil Day 2016, una giornata per il suolo alla Casa dell'Architettura di Roma

Il nuovo rapporto dell'Ispra sul consumo di suolo avverte: ogni ettaro di suolo cementificato ci costa dai 36mila ai 55mila euro all'anno. In tutto, se si considera che oggi risulta ormai occupato da condomini, strade, capannoni e centri commerciali il 7 per cento del territorio italiano, pari a 21.100 chilometri quadrati (2,1 milioni di ettari), il prezzo che paghiamo ogni anno è altissimo: almeno 538 milioni di euro, anche se i calcoli meno ottimisti arrivano a 825 milioni.
Ma si tratta comunque di una sottostima. Gli effetti benefici dell'avere un campo al posto di un parcheggio sono difficilmente calcolabili, tuttavia sono importantissimi: dalla produzione agricola e l'impollinazione alla protezione della biodiversità, dalla naturale depurazione delle acque compiuta dalle piante e dallo stesso suolo permeabile alla capacità delle aree verdi di regolare il microclima dei territori, combattendo il fenomeno delle isole di calore urbane dovuto all'accumulo di calore superficiale. Fino all'assorbimento della CO2 alla protezione dei suoli dall'erosione.
In occasione del Soil Day 2016, la Cia organizza in partnership con altre associazioni agricole e ambientali "Una giornata per il suolo", che si terrà mercoledì 13 luglio alla Casa dell'Architettura a Roma. Un giorno intero dedicato al dibattito sul tema, dallo stato del suolo nel mondo ai numeri e al costo del consumo italiano all'importanza del territorio tra edilizia e infrastrutture.
Tra gli interventi previsti, il presidente nazionale della Cia Dino Scanavino, il presidente dell'Ispra Bernardo De Bernardinis, la relatrice del ddl sul consumo di suolo Laura Puppato, il responsabile Global Soil Partnership della FAO Ronald Vargas, il presidente di Copagri Franco Verrascina, il vicepresidente di Confagricoltura Ezio Veggia, la vicepresidente di Slow Food Italia Francesca Rocchi, il vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini, il responsabile Relazioni Istituzionali WWF Italia Stefano Lenzi, la responsabile Sostenibilità ambientale del FAI Costanza Pratesi.
Ma non solo tavole rotonde e dibattiti. Lungo l'intera giornata, nel giardino esterno della Casa dell'Architettura, ci saranno gli stand dei produttori di Cia, Confagricoltura e Copagri con possibilità di degustazioni e d'acquisto di prodotti della terra. Inoltre, sarà possibile partecipare a vari laboratori didattici per bambini e adulti e assistere allo spettacolo teatrale "Cemento e l'eroica vendetta del letame" a cura della Compagnia Teatri Reagenti, con la presentazione di People4Soil. Sono stati invitati i ministri delle Politiche agricole Maurizio Martina, delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio e dei Beni e Attività culturali Dario Franceschini.

Il programma completo