Festival delle letterature migranti a Palermo dal 12 al 16 ottobre 2016

13/10/2016 di Redazione
Festival delle letterature migranti a Palermo dal 12 al 16 ottobre 2016

Il Festival delle Letterature migranti animerà questa settimana il capoluogo siciliano con numerosissimi eventi, che vedranno la partecipazione di 143 ospiti fra cui lo scrittore nigeriano e premio Nobel per la letteratura, Wole Soyinka.
"Palermo ha una storia antica di migrazioni e dialogo. Quando il coro di voci, culture e religioni differenti si ridusse ad una sola voce solista, allontanando tutte le altre, la città divenne grigia e violenta. Tornano oggi tante voci, a Palermo: le strade si colorano, i ragazzi insegnano agli adulti. In tanti luoghi della città, si confronteranno scrittori e artisti di un mondo che non ha più confini". Così recita la presentazione del festival che, giunto alla sua seconda edizione, mira a ravvivare l'anima plurale della città, in un'epoca in cui queste terre e questi mari sono diventati simbolo di speranza o di sciagura per migliaia di persone in fuga dalla guerra e dalla miseria.
Molti e soprattutto variegati gli appuntamenti del festival, che spazieranno dalle mostre fotografiche alle proiezioni documentarie e cinematografiche, passando per spettacoli teatrali e discussioni di ogni tipo, come l'incontro fra Wole Soyinka e il sindaco Leoluca Orlando che si confronteranno giovedì 13 alle 21,30 sul tema del destino e della libertà al Teatro Biondo.
"Questa nostra città sta rafforzando un'offerta culturale straordinaria arricchita inevitabilmente dai rapporti forti con tutti i paesi mediterranei" - dichiara Davide Cammarrone, direttore artistico del festival -"Le letterature per loro stessa natura migrano da un luogo ad un altro, da un tempo ad un altro. Le letterature migrano con i popoli, accogliendoli e accompagnandoli nelle loro storie: facendo storia delle loro vite. Si tratta di un lavoro artigianale che ha prodotto un festival originale, guardando all'esempio dei tanti importanti appuntamenti di questo Paese".

Il programma completo sul sito del festival. LINK: (http://www.festivaletteraturemigranti.it/ )