Legge di Bilancio: per il Servizio Civile 15 mila posti in meno rispetto a 2016

10/11/2016 di Redazione
Legge di Bilancio: per il Servizio Civile 15 mila posti in meno rispetto a 2016

Soltanto 111 milioni di euro è lo stanziamento per il 2017 del fondo nazionale per il servizio civile previsto nella Legge di Bilancio. 111 milioni di euro, sufficienti a malapena per 20mila volontari. Cifre sbalorditive se accostate alle promesse del Governo Renzi di tirare su 100mila volontari dal nulla, nonostante i posti messi a bando quest'anno siano 35mila. 108 milioni poi per il 2018 e 110 per il 2019. Il dato curioso e interessante che ha destato molta attenzione e stupore, è che a partire dal 2020 si prevede invece uno stanziamento di oltre 7 miliardi di euro. In un'intervista apparsa sulle colonne di Redattore Sociale, Giulio Marcon di Sinistra e Libertà, afferma, "Dal 2020 in poi ci sono delle previsioni non corroborate da alcuna copertura economica. Non hanno valore cogente. Quelle previsioni coprono anche decenni. Con questi fondi significa che il servizio civile universale non partirà mai". Una boccata di ossigeno potrebbe arrivare dai 140 milioni di euro previsti quest'anno per la riforma del Terzo settore. Non ci sono certezze, si parla anche di altri 170 milioni per la legge delega.
"Probabilmente - sempre Marcon - per metterci una pezza, per il 2017 il Governo prenderà una parte dei 170milioni della legge delega e rimpolperanno un po' il fondo. Ma il Governo o la maggioranza dovranno però fare un emendamento che ancora non c'è".