Rassegna stampa di Open Migration sul Muslim Ban di TRUMP

02/02/2017 di Redazione
Rassegna stampa di Open Migration sul Muslim Ban di TRUMP

1. Cosa prevede il decreto di Trump sull'immigrazione, e perché è illegale

Con l'ennesimo  ordine esecutivo (il  quattordicesimo in una settimana, mai così tanti prima) il presidente Trump ha imposto un assurdo blocco sull'arrivo di rifugiati e cittadini di alcuni stati a maggioranza islamica. Ecco  cosa prevede il decreto, cosa cambierà per i  rifugiati, e  perché è evidentemente illegale - spiegato dal New York Times.

2. Divieto di ingresso

Chi non può più entrare negli Stati Uniti con l'entrata in vigore del decreto di Trump?
Una spiegazione essenziale - con illustrazioni - su Vox e  l'approfondimento della CNN sulle storie delle persone a cui è stato negato l'ingresso.

3. L'impatto immediato

È stato subito il caos, con centinaia di persone fermate negli aeroporti americani ed a rischio deportazione - mentre fuori impazzavano le proteste e gli avvocati per i diritti civili si precipitavano negli aeroporti e nelle aule di tribunale per dare assistenza legale pro bono ai fermati e cercare di bloccare l'ordine di Trump.  L'articolo di Wired.

4. I costi umani

Persone bloccate, famiglie separate, percorsi educativi interrotti.  Un articolo di Quartz fa il punto sui costi umani delle politiche di Trump.

5. C'è un giudice a New York, ma la battaglia è appena iniziata

Come promesso, gli avvocati dell'American Civil Liberties Union (ACLU) hanno contestato il decreto in tribunale. Ottenendo  una prima importante vittoria, con  l'ordinanza di un giudice newyorkese (poi seguita da provvedimenti analoghi in altri stati) che ha bloccato le deportazioni di quanti arrivati negli Stati Uniti con regolare titolo di viaggio. Ma la battaglia è appena iniziata.
La lettera del direttore dell'ACLU Anthony Romero.

6. Il "vetting" è già estremo

 

Tra le altre cose, il decreto di Trump impone di predisporre procedure di "extreme vetting" per i rifugiati che proveranno ad entrare nel paese dopo la fine del blocco temporaneo.
Ma il processo di valutazione e verifica delle domande dei rifugiati in ingresso negli Stati Uniti è già estremo. Lo spiega un rifugiato siriano,  su Politico.

7. La sicurezza nazionale non c'entra

 

Trattasi di misure volte a proteggere gli americani dal terrorismo, promette il decreto. Ma il veto di Trump sui cittadini dei sette stati a maggioranza islamica inclusi nella lista nera non serve a combattere il terrorismo, bensì a emarginare e discriminare i musulmani.
L'approfondimento di Vox.

8. I rifugiati non portano terrorismo

 

Per essere più precisi, ci sarebbe da dire che - come dimostrato da  un recente studio - non c'è alcuna correlazione tra rifugiati, immigrazione e terrorismo.  L'articolo della CNN.

9. Cosa avremmo dovuto imparare dalla storia

 

Il professor James Hathaway, esperto di diritto internazionale sulle migrazioni, spiega in un' intervista al Washington Post perché avremmo dovuto imparare dalla storia che politiche sull'immigrazione come quelle di Trump sono un errore imperdonabili, e illegali.

10. Benvenuti nel nuovo mondo

 

Per finire. Il racconto a fumetti della storia di una famiglia di siriani in America, a partire dall'arrivo nel nuovo paese - il giorno dell'elezione di Trump.  Sul New York Times.

 

http://openmigration.org/web-review/i-10-migliori-articoli-su-rifugiati-e-immigrazione/