SI È CONCLUSO CON UN GRANDISSIMO SUCCESSO IL LABORATORIO TEATRALE DELLA SCUOLA DI ITALIANO DELLA CDS

Giù il sipario di Bruna Fioramonti

22/06/2017 di Redazione
SI È CONCLUSO CON UN GRANDISSIMO SUCCESSO IL LABORATORIO TEATRALE DELLA SCUOLA DI ITALIANO DELLA CDS

La musica è finita gli amici se ne vanno.....Inizia così una canzone triste... per noi no, è l'inizio della gioia.
Tre repliche, un successo strepitoso, risate e applausi a scena aperta, gli attori/studenti regali nei loro costumi hanno tenuto la scena con potenza, eleganza, grazia e simpatia.
Il pubblico sorpreso, incredulo, li voleva conoscere, salutare, complimentarsi con loro: insomma un trionfo.
A luci spente gioia e tristezza si sono unite in un'unica grande emozione, il tempo e la fatica sono scomparsi come per incanto.
In cinque mesi di prove e lavoro abbiamo conosciuto donne e uomini stupendi, sensibili, riservati, dolci, si sono lasciati condurre non senza fatica in questa avventura avventurosa, ognuno con una motivazione tutta sua: chi per curiosità, chi per sfida, chi per amicizia, e chissà per quali altre sensazioni.
Noi affezionate maestre della scuola di italiano, gruppo di sole donne, ci siamo conosciute meglio, ci siamo calate nel mondo del copione, delle prove, del rigore, del "silenzio si gira", all'inizio per gioco e poi via via sempre più accalorate dal testo che prendeva vita e dai ragazzi che sempre più diventavano attori.
La sera della prima attimi di panico, suspense fino all'ultimo momento - un attore è in grosso ritardo - poi eccolo che arriva tranquillo e sorridente e tutto si aggiusta come per incanto.
Non è una favola a lieto fine, è questo mondo, quello del volontariato puro e semplice, quello che ci porta a conoscere, scoprire, parlare, esplorare, e tanto di più.
Lunedì alla riunione degli insegnanti ci siamo salutati con una piccola festa, c'erano tutti gli studenti/attori, lacrime, strette di mano, abbracci e baci, tante foto e tante promesse, insomma il solito copione dei saluti quando una bella avventura finisce e non vedi l'ora che ne inizi un'altra.