Raccolta solidale di beni di prima necessità per Ventimiglia

20/07/2017 di Redazione
Raccolta solidale di beni di prima necessità per Ventimiglia

Ventimiglia chiama. Appello di STAMP: martedì 18 e mercoledì 19 luglio 2017 dalle ore 18 alle ore 20 presso ESC in via dei Volsci 159 sarà attivato un punto di raccolta per materiali da portare ai migranti bloccati, da leggi inumane, alla frontiera di Ventimiglia. Tutti i cittadini di Roma sono invitati a offrire il proprio contributo per la raccolta di beni. La richiesta è molto specifica, si tratta di portare a Ventimiglia i seguenti materiali: scarpe chiuse da uomo dal 41-42 in su; telefoni cellulari con caricatori; farmaci anti-scabbia, primo soccorso, analgesici, antinfiammatori.
Le richieste sono state formulate dalle attiviste e dagli attivisti del collettivo 20K che da settimane sono presenti sul confine francese per svolgere operazioni di monitoraggio delle migrazioni e di supporto ai migranti. Il materiale verrà raccolto dai membri del progetto STAMP - Sostegno ai Transitanti e Accoglienza a Migranti e Profughi - e portato al confine il 21 luglio. Gli ultimi 10 giorni di questo mese e i primi di agosto, infatti, si svolgerà la seconda staffetta di STAMP dopo l'esperienza di Taranto. Anche sul confine francese verrà portata quella che significa solidarietà dal basso: nei giorni di permanenza si predisporranno alcuni servizi essenziali quali info-point; connessione wi-fi; assistenza legale. Ma soprattutto si continuerà il lavoro di inchiesta sugli effetti delle politiche migratorie europee, denunciando le continue deportazioni, i maltrattamenti e gli abusi sui migranti.