CDS Valle dell'Aniene, la giornata della lingua madre

02/03/2018 di Redazione
CDS Valle dell'Aniene, la giornata della lingua madre

Il 21 febbraio si celebra la giornata internazionale dedicata alla lingua madre. Quest'anno la Casa dei Diritti Sociali ha voluto porre l'accento al cuore perché la lingua madre è una lingua non può fare a meno dei rapporti. La lingua materna è per definizione non solo una lingua ma è tutto il nostro esistere. Coinvolge tutto il nostro sistema affettivo e si apprende nelle zone d'ombra della nostra esistenza.

E' una lingua che apprendiamo senza il nostro consenso, senza volontà, senza libertà, senza coscienza e senza regole senza grammatica e senza traduzione. La nostra lingua materna non è solo parola, è sentire, è muoversi, è il ritmo del respiro, il sorriso, la postura , il timbro di voce, direzione dello sguardo, è la nostra stretta di mano. Ci rappresenta e rappresenta la nostra cultura, la terra da cui arriviamo. In questa giornata così speciale, abbiamo voluto che i protagonisti fossero, proprio i discenti della scuola di italiano L2 della Biblioteca Comunale di Tivoli. Hanno fatto lezione a turno, cantando, raccontando, facendoci sentire il suono e i gesti di lingue lontane, alcune sconosciute a tutti. Abbiamo visto e sentito gioia diffusa e per questo la giornata dedicata alla riflessione sulla preziosità delle lingue madri ci è sembrata, sicuramente, la più bella degli ultimi anni.