AfrikaSì Onlus - Venerdì 28 Aprile ore 18:30 presso la Casa Internazionale delle Donne

13/04/2017 di Redazione
AfrikaSì Onlus - Venerdì 28 Aprile ore 18:30 presso la Casa Internazionale delle Donne

Venerdì 28 Aprile 2017 alle ore 18:30 presso la Casa Internazionale Delle Donne in Via della Lungara 19 (Roma) si concluderà il ciclo di conferenze del progetto sui Diritti Negati organizzato e promosso da AfrikaSì Onlus.

AfrikaSì Onlus è un'associazione italiana, laica, indipendente, non lucrativa, di utilità sociale attiva dal 2000 per favorire lo sviluppo della popolazione residente negli slum (baraccopoli) di Nairobi.
Nello slum Deep Sea, AfrikaSì sostiene diversi progetti, realizzando programmi di assistenza sanitaria di base, alfabetizzazione e formazione.
In Italia, l'associazione promuove una cultura di solidarietà, sostegno e attenzione alle problematiche sociali e di rispetto dei diritti umani, al di là di ogni convinzione ideologica, politica e religiosa.

Il ciclo di conferenze che dal 20 aprile coinvolgerà gli studenti di diversi licei di Roma e Venezia vedrà come protagoniste Caroline Muya Muthio (Avvocato e Vicepresidente della CBO Afrikasì Kenya, nuova partner di AfrikaSì Onlus a Nairobi) e Hanna Wamaitha Mbugua (Insegnante presso la scuola Afrikasì Kenya Kindergarten), non solo testimoni dirette delle ingiustizie sociali perpetuate nelle baraccopoli e dei diritti negati alla popolazione ivi residente ma anche attive in prima linea nella lotta per la riconquista di tali diritti, tra cui quello alla salute, al cibo e allo studio. Diritti riconosciuti dalla comunità internazionale fondamentali per ogni essere umano ma ripetutamente violati in un territorio dove abusi e sopraffazione sono all'ordine del giorno.

La conferenza alla Casa Internazionale delle Donne sarà un'occasione per toccare con mano la realtà delle baraccopoli di Nairobi, ma non solo. L'incontro diretto con Caroline, avvocatessa nata e cresciuta nello slum Deep Sea che grazie al sostegno di AfrikaSì Onlus ha potuto studiare fino a conseguire una laurea in giurisprudenza, e con Teacher Hanna, che con entusiasmo e tenacia ha scelto di operare come insegnante nello slum, è innanzitutto occasione per confrontarsi con chi pur provenendo da quell'inferno dei vivi che è la baraccopoli, dove anche e soprattutto i bambini subiscono ogni genere di violenze e soprusi senza che nessuno se ne preoccupi, è riuscito ad acquisire consapevolezza e coraggio per tradurre tutti i propri sforzi in azioni efficaci a riscattare sé stessi e la società in cui vive.
Accedere all'istruzione significa acquisire pensiero critico, è quindi strumento privilegiato del cambiamento sociale in nome di quei diritti che anche nella pratica devono essere universali e imprescindibili per una vita quantomeno dignitosa.

Per motivi organizzativi è gradita la conferma della vostra presenza all'evento all'indirizzo email: info@afrikasi.org.

Per maggiori informazioni:
www.afrikasi.org
info@afrikasi.org
Facebook: AfrikaSi Onlus