Quando la storia va in esilio: ri-considerazioni su colonialismo e migrazione

25/05/2017 di Redazione
Quando la storia va in esilio: ri-considerazioni su colonialismo e migrazione

Giovedì 25 maggio 2017 presso l'Accademia Americana di Roma in via Angelo Masina, 5 dalle ore 15 alle 20 si terrà l'incontro "Quando la storia va in esilio: Riconsiderazioni su colonialismo e migrazione". Intervengono Kaha Mohammed Aden, Milena Belloni, Sabrina Marchetti e Alessandro Triulzi. Con la partecipazione musicale del maestro Abdurrahman Ozel e del gruppo multi-etnico Dunia. Il passato coloniale italiano è rimasto sepolto in archivi polverosi e viene raramente discusso pubblicamente. Nonostante gli sforzi di alcuni studiosi per mantenere viva l'attenzione su queste tematiche, l'esperienza coloniale e le sue conseguenze a lungo termine sono regolarmente rimosse dalla coscienza pubblica. Con l'aiuto di un gruppo di studiosi, artisti e migranti e la raccolta di ricerche, suoni ed storie, speriamo di stimolare il dibattito sui motivi di questa perdita di memoria e sul ruolo che l'esperienza coloniale ha giocato e ancora oggi gioca nel comprendere dinamiche contemporanee come le migrazioni, e la costruzione dell'identità nazionale.

Programma

Dalle ore 15 alle 17.30

Kaha Mohammed Aden introduce il documentario "La quarta via".

A seguire le presentazioni di

Sabrina Marchetti "The Girls From Asmara. Domestic Labour And Postcoloniality In The Narratives Of Eritrean Women In Italy"

Milena Belloni "Migration/Diaspora: The Italian exception: contemporary migration from Eritrea through Italy"

Alessandro Triulzi "African Immigration and the Resurfacing of the Colonial Question in Italy"

Dalle ore 17.30 alle 8.00

Dunia e il maestro Abdurrahman Ozel dal centro culturale Ararat in concerto

Accademia Americana di Roma

via Angelo Masina, 5