Corridoi umanitari, via libera per altri 90 profughi siriani

30/03/2018 di Redazione
Corridoi umanitari, via libera per altri 90 profughi siriani

da agensir.it, 24 marzo 2018

Altri 43 profughi siriani arriveranno, martedì 27 marzo, da Beirut (Libano) all'aeroporto di Fiumicino, grazie ai corridoi umanitari promossi da Comunità di Sant'Egidio, Federazione delle Chiese evangeliche in Italia e Tavola valdese. Il giorno dopo ne arriveranno altri 47. Si tratta di nuclei familiari provenienti da Aleppo, Homs, Raqqa e Edlib. Oltre un terzo sono bambini. "In un momento che vede l'Europa agitarsi sul fenomeno immigrazione l'impegno crescente della società civile dimostra che è possibile un modello alternativo per accogliere e integrare uomini e donne, altrimenti vittime dei trafficanti di esseri umani - si legge in una nota della Comunità di Sant'Egidio -. Tutto ciò grazie anche alla generosità di tanti italiani, con un progetto totalmente autofinanziato". Secondo la Comunità, "è la prova che, di fronte a un fenomeno epocale, si possono proporre soluzioni concrete. I corridoi umanitari sono una di esse". Alcuni rifugiati, giunti nei mesi scorsi, saranno presenti a Fiumicino per accogliere i nuovi arrivati, assieme ad associazioni, laiche e religiose, istituzioni e singoli cittadini che si sono offerti di accogliere nelle diverse regioni italiane. L'arrivo dei profughi siriani a Fiumicino e una conferenza stampa sono fissati per le 10.30.