Pre-loader

Lotta alla tratta di esseri umani

Siamo impegnati da anni nel contrasto al fenomeno della tratta e dello sfruttamento sessuale e/o lavorativo, fenomeni quanto mai diffusi – in particolare in un contesto urbano complesso come quello capitolino – ma di difficile quantificazione ed emersione. La popolazione coinvolta dalla tratta e dallo sfruttamento è in maggioranza femminile, con una forte presenza di minori e richiedenti asilo.

Alla base degli interventi complessivi di aiuto alle vittime, un ruolo fondamentale è svolto dai servizi di Unità di Contatto e Sportello, deputati a raggiungere la popolazione sfruttata. Il percorso ideale parte dall’intercettazione fino ad arrivare allo svincolo da condizioni di sfruttamento e all’acquisizione di un titolo di soggiorno. Questo tipo di intervento prevede azioni di ricerca, contatto ed emersione, l’erogazione di informazioni sui diritti, l’orientamento e l’accompagnamento ai servizi del territorio, interventi mirati alla tutela della salute psicofisica e un sostegno individualizzato finalizzato a rompere la condizione di isolamento e paura dietro la quale si cela lo sfruttamento e l’abuso.

Svolgiamo la nostra attività di contrasto alla tratta e allo sfruttamento sessuale lavorando in rete con le principali realtà del Terzo Settore attive nel Lazio per prevenire e contrastare il fenomeno, avviando e mantenendo forme di scambio e collaborazione con i principali attori chiave (Roma Capitale, Regione Lazio, Anci regionale, Asl, Prefetture, Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale, Centro Giustizia Minorile per il Lazio, Tribunali, Centri per l’impiego, Centri per l’Orientamento al lavoro, Cpia).

Dal 2016 facciamo parte della Rete Anti-Tratta Lazio (Pral): una rete, con capofila la Regione Lazio, costituita da 12 enti del Terzo Settore che a vario titolo sono attivi nel contrasto alla tratta di esseri umani. Gestiamo inoltre dal 2000 un servizio di Unità di Contatto e uno Sportello d’Ascolto rivolto alle/ai sex workers, spesso soggetti a sfruttamento sessuale e coinvolti dai traffici illegali di esseri umani. Il servizio è finanziato da Roma Capitale nell’ambito del Progetto Roxanne.

 

Referente: Alessandra Macchitella

email: esquilino@dirittisociali.org

La casa dei diritti è anche casa tua

sostienici