Da gennaio, a Bologna, lo sportello Tutela dei Diritti dei migranti

Da Gennaio a Bologna è attivo al Pilastro, presso il Circolo La Fattoria, un nuovo servizio:  lo Sportello Advocacy e Tutela dei Diritti dei migranti dell'Associazione Sopra i Ponti.Lo sportello di Bologna nasce dalla pratica quotidiana di supporto autorganizzato della comunità marocchina bolognese (per quanto sia aperto e usato da migranti di ogni provenienza), e lavora con l'obiettivo di concretizzare i diritti che sulla carta dovrebbero proteggere le persone migranti che la nostra società rende ogni giorno più vulnerabili e fragili, più ricattabili e precarie.

 

Focus - Cds seleziona 10 beneficiari per il progetto "il mestiere di crescere"

Finanziato dalla Regione Lazio - Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, Diritto allo Studio Avviso "Progetti integrati di tipo educativo, formativo e di socializzazione per ragazzi"  POR-FSE 2014-2020 Asse 2 "Inclusione sociale e lotta alla povertà". Capofila: FOCUS-Casa dei Diritti Sociali; Partner: Fondazione "Il Faro" di Susanna Agnelli. Obiettivo: promuovere la fuoriuscita dei giovani NEET da una condizione di povertà e marginalità, attraverso percorsi di formazione professionale e inclusione sociale attiva.

IMPORTANTE: SCADENZA PROROGATA FINO AL 19 GIUGNO 2019

 Continua a Leggere..

"Il Decoro": il fumetto solidale che parla dei senza tetto

Scritto da Mauro Falchetti e illustrato da Jacopo Piergentili, "Il Decoro" è il fumetto edito da Stormi che racconta la realtà dei senza tetto in Italia. Una realtà che conta più di 55.000 persone e che però è invisibile agli occhi di molti. Con il pretesto de il "decoro" - che significativamente è il titolo dell'opera - le municipalità, in particolare quella capitolina, decidono di rimuovere il problema dallo sguardo pubblico cittadino, senza però affrontarlo e, anzi, causando danni ancora maggiori alle già fragili vite di queste persone.

Centro polifunzionale di Roma Esquilino: dall’emergenza sociale ai diritti 2017

Obiettivo generale del progetto è promuovere la fuoriuscita di persone senza dimora e migranti vulnerabili dalle condizioni di emarginazione sociale, promuovendo l'accesso ai diritti e la riconquista di piena dignità e autonomia, attraverso sette specifiche attività.

Progetto sostenuto con i fondi Otto per mille della Chiesa Valdese

in allegato, vi invitiamo a osservare la nostra locandina annualità 2017: Focus-CasadeiDirittiSociali/Ottopermille

GRADUATORIE PER I CORPI CIVILI DI PACE

Pubblichiamo le GRADUATORIE PROVVISORIE delle selezioni effettuate per il progetto "Dealing with the future-2". Inoltre, si comunica che la partenza richiesta è prevista per il giorno 16/09/2019 sede in Libano.

 

Nelle periferie romane, cultura della non-violenza VS cultura dell'odio

Dopo i recenti episodi di razzismo e diffusione di una cultura dell'odio che hanno acceso i riflettori sulle periferie romane - per ultime Torre Maura e Casal Bruciato - e nonostante la polemica intorno al Salone del Libro di Torino si sia risolta in maniera sostanzialmente positiva, abbiamo voluto  destare la consapevolezza della gente nelle periferie ricorrendo al loro aiuto e impostando con loro un dialogo. La nonviolenza è attiva, è critica dei mali esistenti, tende a suscitare larghe solidarietà, è chiara e razionale nel disegnare le linee di ciò che si deve fare. Nelle periferie romane ci sono tanti semi di energia positiva, in particolare tra i giovani, che sarà bene continuare a curare: non bastano iniziative estemporanee, ci vogliono continuità, coerenza e convinzione.

Mentana e lo sportello del consumatore

Lo sportello ha avviato le attività il 27 Febbraio scorso è da allora operante nei locali messi a disposizione nel Centro Anziani di Mentana a via Giolitti n.21. Lo sportello sarà gestito dal nostro staff che con la competenza e l'esperienza maturata offre pari opportunità ai cittadini di Mentana.

Una casa per i diritti sociali è una casa per tutti

Una casa per i diritti sociali è una casa per tutti. Da più di 30 anni sul territorio, FOCUS-Casa dei Diritti Sociali si batte a favore delle persone più vulnerabili. Sostienici con il tuo 5x1000, la tutela dei diritti non può aspettare! CF: 03661341002

Il vostro 5 per mille rappresenta un contributo concreto e prezioso a garantire le nostre attività per l'accoglienza, l'intercultura e la tutela dei diritti delle persone più svantaggiate.

Le Organizzazioni del Tavolo Asilo nazionale contrari al DL Sicurezza-Bis

Le Associazioni del Tavolo Asilo Nazionale sono profondamente preoccupate per come il governo sta affrontando il tema dei diritti delle persone migranti, del loro salvataggio in mare, dell'accoglienza nei territori e ritengono necessario ribadire che, come previsto dalla nostra Costituzione, l'Italia debba promuovere politiche inclusive e di accoglienza, anziché contrastare chi salva vite umane. Riteniamo altresì che non si debbano consentire respingimenti verso zone di guerra e verso porti non sicuri, cosi come denunciato dalle Nazioni Unite nella lettera inviata al nostro governo.

In questo articolo troverete:

  • Partita la raccolta fondi on-line per CDS Cosenza
  • Camping River, Corte Ue sospende lo sgombero. "Chi ha sbagliato paghi"
  • Il maestro Manzi nuovo compagno di scuola della CDS
  • La Carta di Roma dieci anni dopo
entra
Servizio Civile Nazionale
Il 5 per mille a Focus - Casa dei Diritti Sociali

Per destinare il 5 per mille a Focus-Casa dei Diritti Sociali e, come noto, senza aggravio fiscale per il contribuente, è sufficiente apporre la propria firma nel riquadro indicante il "Sostegno del volontariato" che figura nei modelli CUD, 730 e Unico ed inserire il Codice Fiscale di Focus-Casa dei Diritti Sociali - C.F. 03661341002