Graduatorie provvisorie 2018

Pubblicate le GRADUATORIE PROVVISORIE per i progetti di Servizio Civile Universale 2018

Raccolta fondi per rifare il murale di Gaetano!

La mattina del 1 novembre Gaetano ha trovato il murale danneggiato in maniera irreparabile. VOGLIAMO RIFARLO, ma ci occorrono i soldi necessari per i materiali destinati a ripristinare  la parete e fornire a Mauro quel che occorre per ripetere la sua opera. L'obiettivo è raccogliere 500 euro. Sosteneteci! Dona ora:  https://www.facebook.com/donate/758605817807443/348965069198723/

Master di I livello a distanza in “Accoglienza e inclusione dei richiedenti asilo e Rifugiati” per l’a.a. 2018-2019

Il Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi Roma Tre promuove, in collaborazione con il Servizio centrale del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), il Master di I livello a distanza in "Accoglienza e inclusione dei richiedenti asilo e Rifugiati" (Direttore: Prof. Marco Catarci).

TAVOLO ASILO NAZIONALE,Dl Sicurezza e Immigrazione provocherà un aumento dell’irregolarità

Il Decreto-Legge 4 ottobre 2018, n.113, su cui il governo ha posto la questione di fiducia, introduce nella prima parte radicali cambiamenti nella disciplina dell'asilo, dell'immigrazione e della cittadinanza.

Danneggiato un murale in via Giolitti

Nel giorno 01/11/2018 siamo venuti a conoscenza del danneggiamento di uno dei murales realizzati dall'artista    Mauro Sgarbi sulle mura del palazzo che ospita la nostra sede in via Giolitti. Il murales in questione ritraeva il volto di Gaetano, una persona a noi cara e conosciuta nel quartiere.

Mimmo Lucano sindaco di Riace

Domenico (Mimmo) Lucano, 58 anni, sindaco di Riace - piccolo borgo calabro, famoso per il ritrovamento dei Bronzi di Riace (oggi al museo di Reggio Calabria) - è divenuto celebre in tutto il mondo per il suo approccio nella gestione dei rifugiati politici e immigrati in genere. Numerosi tra rifugiati e immigrati si sono stabiliti nel piccolo villaggio ionico accanto ai suoi 1800 abitanti.

Tavolo Nazionale Asilo: preoccupazione per il Decreto Salvini

Il Tavolo Asilo, riunitosi per analizzare il Decreto Legge "Salvini" approvato dal Consiglio dei Ministri, esprime la propria preoccupazione per i contenuti del provvedimento. 

Tra le tante problematicità che questo testo solleva,  ci preme sottolinearne alcune.

L'abrogazione del titolo di soggiorno per motivi umanitari rischia di produrre effetti molto negativi sul territorio e sul Paese, riducendo in modo significativo l'accesso al diritto d'asilo e generando nuova irregolarità.

 

I Corridoi umanitari: una speranza per chi fugge

Pochi giorni fa all'aeroporto di Fiumicino Marco Impagliazzo, Presidente della Comunità di Sant'Egidio, Marco Giro, viceministro degli Esteri, Paolo Naso, rappresentante della Federazione delle Chiese evangeliche e delle Chiese metodiste e valdesi, e Donatella Candurra, del Ministero dell'Interno, hanno accolto 66 rifugiati siriani giunti in Italia grazie al progetto dei Corridoi umanitari.

Un’uscita per incontrare l’arte

Di Aurora Bulgarelli

Il 20 maggio per i ragazzi del progetto Nino è stata organizzata un'uscita molto particolare presso Palazzo Barberini

Terzo settore, due miti da sfatare

Lo scorso 22 marzo sul giornaledellefondazioni.com Carola Carazzone, segretario generale di Assifero (Associazione italiana delle fondazioni ed enti della filantropia istituzionale) e membro dell'advisory board di Ariadne (European Funders for Social Change and Human rights) e di ECFI (European Community Foundations Initiative), ha pubblicato un interessante articolo sulla condizione paradossale in cui si trovano la maggior parte delle organizzazioni del terzo settore italiano, "deboli, in starvation cycle, in concorrenza vitale tra loro e sottoposte a  un effetto di adattamento, di isomorfismo". Questo stato di cose porta le organizzazioni a trasformarsi in, citiamo la Carazzone, "progettifici".

Legatelo al dito! Il tuo 5 per mille a sostegno del progetto “Today, Tomorrow, To Nino”

Quest'anno il tuo 5 per mille devoluto alla Casa dei Diritti Sociali andrà a sostenere il progetto "Today, Tomorrow, To Nino" nato nel 2010 per contrastare un fenomeno in preoccupante crescita: l'abbandono precoce del percorso di studi da parte di minori in difficoltà economica e sociale

Il vostro 5 per mille rappresenta dunque un contributo concreto e prezioso a garantire il giusto sostegno e accompagnamento nella crescita e nella formazione di questi bambini e giovani adulti a rischio di emarginazione sociale

Il 5 per mille a Focus - Casa dei Diritti Sociali

Per destinare il 5 per mille a Focus-Casa dei Diritti Sociali e, come noto, senza aggravio fiscale per il contribuente, è sufficiente apporre la propria firma nel riquadro indicante il "Sostegno del volontariato" che figura nei modelli CUD, 730 e Unico ed inserire il Codice Fiscale di Focus-Casa dei Diritti Sociali - C.F. 03661341002